Bokuto. (Venduto)

Bokuto. (Venduto)

 

 

Bokuto in legno finemente scolpito a forma di pianta di loto con foglie e boccioli, con una piccola rana e una lumaca. Le due estremità sono intarsiate, da un lato con alcuni semi movibili e dall’altro con un legno più scuro. La piccola rana ha gli occhi in corno e sembra essere in una posizione di allerta verso la lumaca, un soggetto ricorrente spesso associato anche con il serpente (san sukumi). 

Il bokuto era inteso come una arma di difesa o di semplice dissuasione. E’ stato usato dal 17° alla metà del 19° secolo da medici, attori o altre persone che per necessità dovevano uscire di notte ma non erano autorizzati a portare la spada. Per questo motivo oggi viene chiamato “spada del dottore”. I bokuto sono estremamente rari ed è sorprendente quanti pochi esemplari di grande qualità, come questo, siano oggi disponibili. Sull’argomento si vedano gli articoli di Gabor Wilhelm, “Bokuto” in Bulletin of the Association Franco Japonaise, n. 2, July 1988, la versione inglese dello stesso in Netsuke Kenkyukai Study Journal. Volume 10, n. 2 Summer 1990 e Karol Ashken, "Bokuto (‘Doctor’s Swords’) The Karol Ashken Collection", in Daruma 7, Summer 1995.

 

Non Firmato

19° secolo

Lunghezza cm 41

 

 

Status: Venduto

 

 

 

 

No.: S 209